via crucis santa faustina

Pubblicato il

S. Faustina: «Prego ardentemente il Signore che si degni di fortificare la mia fede, affinché nelle grigia vita quotidiana non mi regoli secondo considera­zioni umane, ma secondo lo spirito. Nel vederlo, i sommi sacerdoti e le guar­die gridarono: “Crocifiggilo! Detto questo spirò » (Lc 23, 44-46). «La seconda schiera non era inchiodata sulla croce, ma quelle ani­me tenevano saldamente la croce in mano. (…) Ha confidato in Dio, lo liberi Dio a­desso se gli vuoi bene”» (Mt 27, 39-43). Padre nostro. Gesù: «Permetto (…) le contrarietà per aumentare i suoi meriti. Padre nostro. Preghiera dopo la Via Crucis . Padre nostro. S. Faustina: O mio Gesù, sono tanto propensa al male e questo mi costringe ad una vigilanza continua su di me, ma nulla mi scoraggia, ho fiducia nella grazia di Dio, che abbonda dov’è la più grande miseria. Ma la loro soddisfazione non è secondo il volere di Cristo. Una festa voluta da Gesù, ottenuta per il tramite di Santa Suor Faustina ... Il 25 agosto, si ricorda la nascita al mondo di Santa Faustina Kowalska (Glogowiec, Polonia, 25 agosto 1905. Come era nel principio ora e sempre nei secoli dei Dopo che Gesù era rimasto appeso per un momento, vidi una schiera di anime crocifisse come Gesù. Padre nostro. Al servizio dei padroni del caos. _uacct = "UA-108395-3"; Prima che giunga il giorno della giustizia, sarà dato agli uomini questo segno in cielo: si spegnerà ogni luce in cielo e ci sarà una grande oscurità su tutta la terra. Stazione VIII – Gesù incontra le donne di Gerusalemme. S. Faustina: «O mio Gesù, Tu non dai la ricom­pensa per il successo dell’opera, ma per la volontà sincera e per la fatica sostenuta; per questo sono piena­mente tranquilla, anche se tutte le mie iniziative ed i miei sforzi venissero annullati o non fossero mai realizzati. Stazione Il –  Gesù prende la croce sulle spalle. Amen. Stazione V – Gesù è aiutato da Simone di Cirene a portare la croce. Siamo fieri di essere Cattolici Romani e cooperatori della Verità! Ogni volta che Me lo chiedi, esalti la Mia misericordia». Da questo libro ho imparato come amare Dio e le anime. Stazione VI – Veronica asciuga il volto di Gesù. Signore Misericordioso, Ti ringrazio per il santo Battesimo e la grazia della fede. «E quelle che assomigliano meno a Me nella sofferenza e nel disprezzo: le stesse assomiglieranno meno a Me anche nella gloria». Gesù: «Non meravigliarti se qualche vol­ta vieni sospettata ingiustamente. Gesù Misericordioso, aumenta ogni giorno in me la fiducia nella Tua misericordia, perché sempre e ovunque io possa testimoniare la Tua infinita bontà e amore. S. Faustina: «Ogni anima che m’hai affidata, o Gesù, cercherò di aiutarla con la preghiera e con il sacrificio, affinché la Tua grazia possa operare in essa. Amen. (.) «Per questo, o Gesù, devi stare continuamente con me come una madre presso un bambino debole e anche di più». Così s’adempiva la scrittura» (Gv 19,23-24). S. Faustina: «Siamo sensibili alle parole ed in­tendiamo rispondere subito con sensibilità, e non consideriamo se sia volontà di Dio che noi rispon­diamo. Alla fine: Padre nostro, Ave Maria, Gloria. Amen. (tratta dal diario di Santa Faustina Kowalska), QUI SCARICABILE IN PDF: VIA CRUCIS santa Faustina. Ave Maria! Ti adoriamo Cristo, e ti benediciamo. Padre nostro. Gesù: «La causa delle tue cadute dipende dal fatto che conti troppo su te stes­sa e ti appoggi troppo poco su di Me. Crocifiggilo”» (Gv 19, 19). Fa’, o Signore misericordioso, che nessuna delle anime che mi hai affidato perisca. //. Prima di meditare sulla Passione di Gesù, riconosciamoci umilmente peccatori dinanzi a Dio. VIA CRUCIS (basata sui testi del Diario di S.Faustina e tratta dal libro "Dio ricco di Misericordia") Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Gesù: «Non aver paura delle sofferenze. Che l’ultimo atto sia quello di […]. Ci dispiace, il tuo blog non consente di condividere articoli tramite e-mail. Io sono con te. L'altra sera, mentre pregavo, fui rapita in spirito, mi vidi davanti ad un immenso numero … Padre nostro. Trasformami in misericordia. + Cracovia, Polonia, 5 ot... 9 febbraio 1937. Gesù misericordioso, aiutami a saper accettare o­gni giudizio umano e non lasciare che mai Ti con­danni a morte nella persona del mio prossimo. Dopo la Morte Gesù è Giudice e non un notaio o un compagnone de merenda!! Io sono sempre disposto a perdonarti. O Sorgente di Vita, insondabile Misericordia Di­vina, abbraccia il mondo intero e riversati sopra di noi!” (440). Un’interessate riflessione sugli ultimi 55 anni della Chiesa cattolica di Gian Pietro Caliari. Gesù, mio Signore, che ogni pensiero, parola, azione siano fatte solo per amore Tuo. Gesù silenzioso e dal Cuore umile, trasforma il mio cuore secondo il Tuo. Maria, Madre di Misericordia, sempre fe­dele a Cristo, conducimi sulla via della Pas­sione dolorosa di Tuo Figlio e intercedi per me le grazie necessarie perché questa Via Crucis sia fruttuosa. Di nuovo grido: Signo­re, credo in Te, rafforza la mia fede! Stazione I –  Gesù condannato dal Sinedrio. In esso sono racchiusi (…) inesau­ribili tesori. Verifica dell'e-mail non riuscita. «L’anima silenziosa è idonea alla più profonda unione con Dio». «Venuti, però, da Gesù e vedendo che era già morto, non gli spezzarono le gambe, ma uno dei soldati gli trafisse il fianco con la lancia e su­bito ne uscì sangue ed acqua» (Gv 19, 33-34). Da questo libro ho imparato come amare Dio e le anime. Stazione III – Gesù cade per la prima volta. Ciò avverrà poco tempo prima dell'ultimo giorno. Essa deriva da un compromesso con il mondo, da un rifiuto di guardarlo in faccia per paura di riconoscervi l’opera del demonio e di doversi ricordare della Croce di Cristo.”, Da La Salette a Garabandal, passando dalle visioni delle B. Anna Caterina Emmerick a quella di papa Leone XIII, nonché da Fatima a Civitavecchia, passando per le Tre Fontane, il Cielo ci ha avvisati che il Diavolo sta cercando di distruggere la Chiesa con un sistematico attacco al Papato. Gesù, Salvatore mio, nascondimi nel profondo del Tuo Cuore, perché rafforzata dalla Tua grazia pos­sa rendermi simile a Te nell’amore della Croce e possa partecipare alla Tua gloria. «Lo seguiva una gran folla di popolo e di donne, che facevano cordoglio e lamento su di lui. «Ora, nel luogo dove Gesù era stato crocifisso, c’era un giardino e nel giardino c’era un sepolcro nuovo, nel quale nessuno ancora era stato deposto. Do la ri­compensa non per il risultato posi­tivo, ma per la pazienza e la fatica sopportata per Me». Maria, Madre di Misericordia, stai accanto a me sempre, soprattutto nella sofferenza, così come stavi sulla Via Crucis di Tuo Figlio. Padre nostro. Gesù: «Tutto questo per la salvezza delle anime. (Per le indulgenze: per il santo Padre, per le Anime del Purgatorio, per i bisogni della santa Chiesa e per la conversione dei peccatori). «Umanamente la cosa è impossibi­le. Le profezie si compiono. Inserire l'indirizzo email per seguire il Sito e ricevere notifiche e aggiornamenti. '+new Date().getTime()+'"><\/s'+'cript>'); Maria, Madre di Misericordia, sempre fedele a Cristo, conducimi sulla via della Passione dolorosa di Tuo Figlio e intercedi per me le grazie necessarie perché questa Via Crucis sia fruttuosa. O Dio vieni a salvarmi, Signore vieni presto in mio aiuto. L’Associazione Internazionale Esorcisti contro mons. “Vi sono cristiani più che soddisfatti e senza la minima inquietudine di fronte alla nostra attuale situazione. Gesù: «L’anima che Mi è più cara è quel­la che crede fermamente nella Mia bontà ed ha piena fiducia in Me: le ricambio la Mia fiducia e le do tut­to quello che chiede». Quanto più ami la sofferenza, tanto più puro sarà il tuo amore verso di Me». Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. «La terza schiera di anime invece non era né crocifissa né teneva la croce in mano, ma quelle anime tra­scinavano la croce dietro di sé ed e­rano insoddisfatte. Padre nostro. Il volto e i gesti dei santi riflettono qualcosa dello Splendore divino. Ma, volgendosi ad esse, Gesù disse: “Figlie di Gerusalemme, non piangete su di me, ma piangete su voi stesse e sui vostri figli” (Lc 23, 27-28). Padre nostro. var l='it'; In questi ultimi due giorni di carnevale ho conosciuto un'enorme quantità di pene e di ... La Festa della Divina Misericordia (la Domenica dopo Pasqua) è proficuamente preceduta da una novena (che prende avvio il Venerdì Santo)... Tutti i diritti appartengono ai detentori. Via Crucis Nella scuola di Gesù Misericordioso . La mia somiglianza con Gesù deve avvenire attraverso la sofferenza e l’umiltà». LA VIA CRUCIS . Tu, Signore, sai quanto sono debole, sono un abisso di miseria, sono il nulla stesso. Sappi che da sola non puoi fa­re nulla. Stazione IX – Gesù cade per la terza volta. Gesù: «Ancora non sei nella patria, perciò và, fortificata dalla Mia grazia e combatti per il Mio regno nelle ani­me umane, combatti come figlia del Re e ricordati che i giorni dell’esi­lio passeranno presto e con essi la possibilità di acquistare meriti per il cielo. Lo scopo del Calendario liturgico è quello di contenere le norme che disciplinano le ricorrenze e le celebrazioni di tutti i giorni dell’Anno liturgico. S. Faustina: «O mio Gesù, nonostante le Tue grazie, sento e vedo tutta la mia miseria. Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo. «Mentre lo conducevano via presero un certo Simone di Cirene, che veniva dalla campagna, e lo caricarono della croce affinché la portasse dietro a Gesù» (Lc 23, 26). Santa Madre, deh voi fate che le piaghe del Signore siano impresse nel mio cuore. Ma al Signore è pia­ciuto prostrarlo con i dolori» (Is 53, 7.10). S. Faustina: «Compresi queste parole fino in fondo. Preghiera introduttiva: Signore Misericordioso, mio Maestro, Vo­glio seguirTi fedelmente, Voglio imitarTi nella mia Vita… Il grande libro è la Tua Passione affrontata per amor mio. Gesù: «Sappi che l’ostacolo più grande alla santità è lo scoraggiamento e l’inquietudine ingiustificata, che ti toglie la possibilità di esercitarti nelle virtù. S. Faustina: «Gesù si è presentato improvvisa­mente davanti a me privo delle vesti, coperto di piaghe su tutto il cor­po, con gli occhi inondati di sangue e di lacrime, col volto deturpato, coperto di sputi. Preghiera introduttiva: Signore Misericordioso, mio Maestro, Vo­glio seguirTi fedelmente, Voglio imitarTi nella mia Vita in modo sempre più perfetto. S.Faustina: «Un grande amore trasforma le pic­cole cose in cose grandi e solo l’amore dà valore alle nostre azioni». Stazione V - Gesù è aiutato da Simone di Cirene a portare la croce. Perché con la Tua Santa Croce hai redento il mondo. Immagini dei temi di, La nascita della Coroncina alla Divina Misericordia, 13-14 settembre 1935, Preghiera per ottenere la conversione di un peccatore, Il film completo sulla vita di Suor Faustina, La Festa della Divina Misericordia e il dono dell'indulgenza plenaria, I Papi, il Vaticano e la Chiesa Cattolica. Padre nostro. Clicca . «Non ha apparenza né bellezza così da attirare i nostri sguardi, non splendore perché ce ne possiamo compiacere. ... Gesù a Suor Faustina Kowalska: ... (1848) introdusse la santa pratica dell'esercizio della Via Crucis, la quale s'incominciò col giorno 10 del mese di marzo e si ripetè negli altri venerdì fino al termine della quaresima. «Egli si è addossato i nostri dolori e noi lo abbiamo ritenuto castigato, percosso da Dio e umiliato» (Is 53, 4). Gesù: «Mia discepola, abbi un grande amore per coloro che ti fanno sof­frire, fa, del bene a coloro che ti odiano». Che la Tua grazia mi fortifichi, o Signore, affinché io non cada sempre negli stessi errori; e quando cadrò, aiutami a rialzarmi e a cantare la Tua misericordia. “Ecco, questi è posto per la caduta e la risurrezione di molti in Israele e per segno di con­traddizione, e a te stessa una spada trapasserà l’anima” (Lc 2, 34-35). LA VIA CRUCIS basata sui testi del Vangelo e del Diario di Santa Suor Faustina Kowalska . S. Faustina: «Ricorro alla Tua misericordia, o Dio benigno, a Te che sei il solo buono. Casta meretrix: la Chiesa è doppiamente santa. «D’un tratto il Signore mi ha detto: Gesù: «La sposa deve essere simile al suo Sposo». “Alla vista di ciò che era accaduto, il centurione glorificò Dio, dicendo: “Realmente quest’uomo era giusto!”. «Non devi preoccuparti troppo del­le contrarietà». Prima di meditare sulla Passione di Gesù, riconosciamoci umilmente peccatori dinanzi a Dio. (..) Da te Mi aspetto un gran numero di anime, che glori­ficheranno la Mia misericordia per tutta l’eternità». Allora apparirà in cielo il segno della Croce e dai fori, dove furono inchiodati i piedi e le mani del Salvatore, usciranno grandi luci che per qualche tempo illumineranno la terra. S. Faustina: «Vidi Gesù inchiodato sulla croce. «Benché la mia miseria sia grande e le mie colpe numerose, confido nella Tua misericordia, perché sei il Dio della misericordia e da secoli non si è mai udito, né la terra né il cielo ricordano, che un’anima fiduciosa nella Tua misericordia sia rimasta delusa». Perciò dissero tra loro: “Non stracciamola, ma tiriamo a sorte a chi toc­ca”. Gesù: «Oh, quanto Mi é gradita la fede vi­va! Se avrò fatto tutto ciò che è in mio potere, il resto non è affar mio». S. Faustina: «O mio Gesù, Tu sai quanta fatica occorre per trattare sinceramente e con semplicità con coloro dai quali la nostra natura rifugge, oppure con coloro che consapevolmente od an­che inconsapevolmente ci hanno fatto soffrire. Quando ero davanti ad Erode, im­ploravo per te la grazia, che tu sappia innalzarti sopra il disprezzo u­mano e sappia seguire fedelmente le Mie orme». (…) Felice l’anima che ha capito l’amore del Cuore di Gesù!

Pietro Dell'aquila Fidanzata, Le Donne Del 6º Piano, Ospedale Oftalmico Torino, Il Volto Santo Lucca, Festa San Gabriele, Collegio Geometri Varese,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *